Turismo e startup: cogli subito l’occasione!

16 settembre 209: scadenza bandi aree interne

Passata la pausa estiva, è tempo di nuovi progetti e idee per il futuro: quale opportunità migliore dei due bandi di finanziamento, attualmente aperti, per l’Area Interna Alto lago di Como e Valli del Lario?

C’è tempo fino al 16 settembre per predisporre le candidature: per aspiranti imprenditori è aperto il bando “Startup“, che supporta l’avvio di nuove attività; per strutture ricettive, b&b, operatori del turismo è aperto il bando “Turismo e Attrattività” che finanzia interventi di ammodernamento e potenziamento dell’offerta ricettiva.

Sono due iniziative finanziate da Regione Lombardia sul POR FESR 2014/2020, e prevedono una dotazione di fondi riservati al territorio dell’area interna.

In molti stanno già valutando la possibilità di partecipare, ma visto che i termini iniziano ad avvicinarsi è necessario mettersi subito al lavoro, per preparare la documentazione necessaria per partecipare al bando.

Oltre alla registrazione sulla piattaforma di Regione Lombardia “bandionline” è, infatti, necessario predisporre alcuni documenti amministrativi e di progetto, che richiedono alcuni giorni di elaborazione.

Si tratta di un’opportunità unica per questo territorio che, grazie alla Strategie Aree Interne, vuole sostenere attività e realtà locali che operano sul territorio.

Scopri di più sui bandi e contattaci se sei interessato ad avere informazioni o a partecipare:

Scheda di Sintesi bando imprese turistiche aree interne
Scheda di sintesi bando startup

BANDO START UP D’IMPRESA: IDEE AL VIA!

Regione Lombardia ha pubblicato il preannunciato bando, riservato all’area interna Alto Lago di Como e Valli del Lario, per promuovere lo start up di impresa: l’obiettivo è quello di sostenere nuove iniziative imprenditoriali, come forma di autoimprenditorialità, creazione di impresa e autoimpiego. Idee e progetti d’impresa che dovranno essere in linea con le finalità di sviluppo fissate dalla Strategia d’Area.

Il bando, finanziato attraverso fondi del POR FESR 2014/2020 di Regione Lombardia Asse 3 – Azione III.3.A.1.1, prevede contributi per:

  • MPMI (Micro Piccole e Medie Imprese):
  • aspiranti MPMI;
  • Liberi professionisti (singoli e associati).

La sede di realizzazione del progetto deve coincidere con la sede operativa, o luogo di svolgimento prevalente dell’attività,  e deve essere ubicata  sul territorio dell’area interna.

Il bando dispone di una dotazione finanziaria 550.000 € e prevede agevolazioni a fondo perduto fino ad un massimo € 60.000,00   per soggetto richiedente. L’intensità d’aiuto è pari al 40% della spesa complessiva ammissibile; l’investimento minimo ammesso non deve essere inferiore a € 20.000,00 euro.

Sono ammissibili le spese relative a:

  • Opere edili, murarie ed impiantistiche;
  • Progettazione e direzione lavori per un massimo dell’8% delle spese ammissibili per lavori;
  • Affitto immobili sede del progetto;
  • Personale di nuova assunzione – massimo 20% delle spese ammissibili; 
  • Consulenze – massimo 25% del totale delle spese ammissibili;
  • Arredi, macchinari, impianti e attrezzature, automezzi, hardware e software, cicli per attività di noleggio;
  • Spese generali indirette – massimo 7% dei costi diretti

Molti i settori ATECO ammissibili: dalla produzione di computer e prodotti per l’elettronica, fino al commercio e servizi nel settore turistico.

Il bando è a sportello, a partire dalle ore 12.00 del 16 settembre  2019  e fino alle ore 17.00 del 10 dicembre 2019, salvo esaurimento delle risorse disponibili.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare questo link Contributi per le startup dell’area interna Alto Lago di Como e Valli del Lario

Aperto il bando Turismo e Attrattività per l’area interna

Come preannunciato, Regione Lombardia ha pubblicato oggi l’apertura del bando a supporto di turismo e attrattività: un’opportunità riservata al territorio dell’area interna Alto Lago di Como e Valli del Lario, per la quale sono stati stanziati 1.200.000 €.

Il bando è rivolto a imprese turistiche che abbiano sede operativa nei comuni di Cremia, Domaso, Dongo, Dosso del Liro, Garzeno, Gera Lario, Livo, Montemezzo, Musso, Peglio, Pianello del Lario, Sorico, Stazzona, Trezzone, Vercana, Gravedona ed Uniti, Bellano, Casargo, Colico, Cortenova, Crandola Valsassina, Dervio, Dorio, Esino Lario, Margno, Pagnona, Parlasco, Premana, Sueglio, Taceno, Valvarrone e Vendrogno .

Le imprese ammissibili devono avere codice ATECO 55 ALLOGGIO o 56 ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE . Possono aderire anche i titolari di B&B.

Il bando finanzia interventi di ristrutturazione e riqualificazione degli immobili/aree destinati ad uso ricettivo e acquisto e installazione di attrezzature e/o di tecnologie innovative.

Il contributo concesso potrà ammontare ad un massimo di:
– 200.000,00 euro per le imprese ( de minimis)
– 15.000,00 euro per i soggetti titolari di attività di bed and breakfast che svolgono attività economica.

E’ possibile presentare domanda di contributo dalle ore 12:00 del 10 luglio fino alle ore 12:00 del 16 settembre 2019.

I contributi sono erogati da Regione Lombardia nell’ambito del POR FESR 2014/2020 – AZIONE III.3.B.2.3 – Sostegno alla competitività delle imprese nelle destinazioni turistiche, attraverso interventi di qualificazione dell’offerta e innovazione di prodotto/servizio, strategica ed organizzativa

BANDO TURISMO E ATTRATTIVITA’ – AREE INTERNE